Apr 172015
 

Nata a Roma nel 1966, laureata in economia e commercio, ha lavorato per più di 20 anni in Antitrust.

Collezionista di opere d’arte contemporanea, coltiva la sua passione collaborando per molti anni con la gallerista romana Mara Coccia.

Dal 2008 al 2012, insieme alla stessa Mara Coccia e ad Andrea Alibrandi (galleria Il Ponte – Firenze) fonda la Mara Coccia Associazione, che gestisce lo spazio espositivo di Via del Vantaggio 46/a, dove vengono organizzate numerose mostre personali (Claudio Abate, Lucio Del Pezzo, Licia Galizia, Aldo Mondino, Louise Nevelson, Claudia Peill, Pizzi Cannella, Vincenzo Rulli, Mario Sasso, Mauro Staccioli, Ben Vautier, Claudio Verna, Gilberto Zorio) e collettive (Pittura-oggetto a Milano: Fontana-Bonalumi-Castellani-Scheggi, Raymond Hains-Mimmo Rotella, L’arte è una parola) che ottengono un notevole consenso di pubblico e critica.

Accanto all’attività di organizzazione di mostre presso il proprio spazio espositivo, l’Associazione ha intrattenuto rapporti con le principali istituzioni pubbliche di riferimento per l’arte. Ne è un esempio, il sostegno offerto nel 2009 alla Calcografia Nazionale per la promozione e organizzazione della mostra di opere su carta dell’artista Sonia Delaunay, provenienti dalla Fondazione Marconi, che si è svolta presso la sede della Calcografia. Così come l’aver proposto, nel 2010, alla Galleria Nazionale di Arte Moderna l’acquisizione di un’opera di proprietà dell’artista Mauro Staccioli, successivamente posizionata nel prato antistante l’ingresso del Museo, seguendo direttamente le fasi di realizzazione e installazione della scultura.

L’Associazione si scioglie nel momento in cui Mara Coccia decide di occuparsi a tempo pieno del suo Archivio e del riordino di quasi 50 anni di attività.

Nel gennaio 2013 apre un proprio spazio espositivo, annamarracontemporanea, dedicato agli artisti emergenti, italiani e stranieri.

Lo spazio espositivo si trova all’interno dell’antico quartiere ebraico di Roma, oramai distretto di riferimento per l’arte contemporanea della città, in uno dei vicoli che si apre dietro al famoso Portico di Ottavia.

Attività espositiva:

Gennaio-Marzo 2013, personale di Giovanni Albanese, a cura di Achille Bonito Oliva (cat.)

Aprile-Maggio 2013, “Sono tutto quello che vedo”, personale di Veronica Bottticelli, cura di Giorgia Calò (cat.)

Giugno-Luglio 2103, “Corpi-luogo, immagini”, personale di Teodosio Magnoni, a cura di Mariastella Margozzi e Lorenzo Respi (cat.)

Ottobre-Novembre 2013, “Alzando lo sguardo”, personale di Paolo Radi, a cura di Lorenzo Respi (cat.)

Gennaio-Febbraio 2014, “Tra l’infinito e lo starnuto”, personale di Fabrizio Corneli, a cura di Lorenzo Respi (cat.)

Aprile-Maggio 2014, “L’orizzonte degli eventi”, personale di Emanuela Fiorelli, a cura di Lorenzo Respi (cat.)

Giugno-Luglio 2014, “Handle with care”, personale di Perino & Vele, a cura di Lorenzo Respi (cat.)

Altre iniziative:

Autunno 2013, collaborazione con il Museo Andersen di Roma per l’organizzazione della mostra “Intersezioni” delle artiste Claudia Peill e Kaisu Koivisto

Primavera 2014, collaborazione con il Museo Macro di Roma per la realizzazione dell’installazione permanente multisensoriale “Oasi” degli artisti Licia Galizia e Michelangelo Lupone

Estate 2014, progetto dell’artista palermitana Daniela Papadia “La Tavola dell’Alleanza”, che ha ottenuto l’adesione del Presidente della Repubblica e sua medaglia di rappresentanza. Performance itinerante per la quale sono previste varie tappe, in luoghi simbolici, dove il dialogo tra gli uomini si è per qualche motivo interrotto. Prima tappa, Casa Circondariale di Rebibbia, alla presenza di alte cariche dello Stato, di esponenti delle principali religioni, e di personalità del mondo culturale e scientifico

Anna Marra ed Emiliano Perino (foto di Simon d'Exéa)

Spiacente, I commenti sono chiusi al momento